“Geniale, creativo, folle, incline al dubbio per arrovellare quell’attimo che diventa certezza, selvatica.”

Il Corriere Salentino

Bio

GIANPAOLO G. MASTROPASQUA nasce a Bari il 9 Novembre del 1979. Poeta, Medico Psichiatra e Maestro di Musica, residente a Santeramo in Colle sull’Alta Murgia, ha vissuto a Brescia e Siviglia. Attualmente vive e lavora come Dirigente Medico in Psichiatria nel Dipartimento Salute Mentale – ASL Lecce (Corso di Perfezionamento Post-laurea in Bioetica, Master universitario in Criminologia, Corso di Formazione Manageriale per Dirigenti Sanitari di Struttura Complessa). 

Ha pubblicato con l’editore LietoColle Silenzio con variazioni (2005, prefazione di Michelangelo Zizzi), Andante dei frammenti perduti (2008), Partita per silenzio e orchestra (2015, prefazione di Michele Passalacqua), Danzas de Amor y Duende (Ed. Enkuadres, Valencia, edizione bilingue, 2016), Dansuri de Dragoste sin Duende (Ed. Anamarol, Bucarest, edizione bilingue 2017), Viaggio salvatico (Ed. Fallone, 2018, prefazione di Giuseppe Conte), Ologramma in La minore – Accordatura orchestrale 432 Hz (Ed. Caosfera, 2019, note di Tomaso Kemeny e Valentina Colonna)…

Viaggio Salvatico

Viaggio salvatico è l’opera che lo stesso autore considera il compimento del suo viaggio poetico; infatti, si pregia di una citazione di Leonardo da Vinci che diventa chiave di lettura della medesima opera.

Viaggio salvatico è poema organizzato che funziona come opera-mondo, attraversando quasi enciclopedicamente le varie condizioni dell’essere uomo, con una particolare attenzione ad un risultato soteriologico. Del resto, l’opera è strutturata secondo uno schema sinfonico e melodico, essendo ricco di metafore e allitterazioni; in esso riecheggia il timbro di certa poesia meridionale e borbonica, meridionale e meridiana, di un Sud intimo e radicato.

Infine, Viaggio salvatico è anche  ‘un palcoscenico cosmico, uno spettacolo metamorfico’, come lo stesso Giuseppe Conte, prefatore dell’opera, lo definisce.

Opere personali

Raccolta
Antologie

CINEMA
& POESIA

Interviste